Chiesa che ascolta, si confronta, cambia

un quinto tema sinodale?

Ecco una novità che non era stata prevista in partenza, ma che è frutto del cammino fatto fin qui. 

Proposto dai fedeli!

Cos'è

Ogni Sinodo è un percorso di ascolto, incontro e discernimento, proposto dal vescovo a tutti
i fedeli attraverso Assemblee sinodali, presiedute dal vescovo, a cui prendono parte i delegati per il Sinodo. Il Sinodo si conclude con la proposta di orientamenti pastorali approvati dall’assemblea e che diventano vincolanti per la Chiesa locale.

perchè

Il periodo che stiamo vivendo richiede confronto e scambio di idee, per non restare soli nelle de- cisioni che riguardano la vita delle comunità. L’idea del Sinodo è un appello a coinvolgere le persone nel discernimento su quanto sta succedendo e su come dovremo immaginare nel futuro la trasmis- sione della fede e le comunità cristiane (diocesi e parrocchie).

Chi è

È rivolto a tutti i fedeli e
ai loro pastori. Ai membri del Consigli Pastorali Parrocchiali, dei Consigli Parrocchiali per gli Affari Economi, ai catechisti,
ai rappresentanti delle
varie realtà parrocchiali,
alle religiose e ai religiosi presenti sul territorio, a gruppi e associazioni laicali, a singoli fedeli e a gruppi interessati alla fede e alla vita della Chiesa.

I temi

Il tema di base è quello
dei cambiamenti che stiamo attraversando.
Essi riguardano tutte le dimensioni del vivere,
in un orizzonte globale (che tocca tutti). Anche la dimensione religiosa della vita, la fede e la vita delle comunità cristiane è in travaglio. 4 grandi temi su cui avviare confronti ampi: i cambiamenti, la parrocchia, la fede, il prete.